Menu

Reyer, che rabbia. Era già vinta, ma quella bomba di Hunter...

Partita in equilibrio, decisa all'ultimo pallone. Ingenuità di Slay nel finale. E domenica al Taliercio arriva proprio Casale, seconda in classifica

SCAFATI - Alla Reyer non resta che piangere. Quasi disperarsi. La partita era in pugno, mancava un niente, sullo scoccare dell'ultimo secondo Hunter (temuto, ma ben contenuto per tutta la gara) ha sganciato la bomba da tre che si è infilata accompagnata dalla sirena. Una beffa. E anche una occasione persa per staccare Casale Monferrato, seconda in classifica, a sua volta sconfitta nell'anticipo di Ferrara. E invece niente, se non la certezza di una buona gara, tenuta in equilibrio
fino alla fine. Ottima la prestazione dei campani, comunque, che hanno legittimato il successo mantenendosi al quarto posto. Domenica prossima per la reyer occasione di riscatto, e sarà la partitissima: al taliercio arriva proprio Casale Monferrato, seconda a due punti dalla capolista lagunare.

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro