Quotidiani locali

Elezioni politiche 2018: la mappa del voto al M5S in Veneto

Il record di Marcon, nell'hinterland di Venezia: 33,8 per cento. Nessun voto di lista a Laghi, nel Vicentino

VENEZIA. Dal record a Marcon, nell'hinterland di Venezia, (33,8%) alla curiosità di Laghi, paesino della provincia di Vicenza dove la lista non ha preso nessuno voto (anche se il candidato Luca Canale ha preso il 28%): sono il picco più alto e quello più basso del voto al Movimento Cinque Stelle alle elezioni politiche del 4 marzo 2018, in Veneto. 

Ecco la mappa, dove l'intensità più scura del colore viola indica una maggiore percentuale ottenuta dal M5S. Cliccando con il mouse su ciascun comune potete poi vedere i dati.

Come si evince dalla mappa, le roccaforti del movimento in Veneto continuano a essere nel Veneziano e nel Chioggiotto. 

Dei 19 Comuni in cui il consenso è stato superiore al 30% (ricordiamo che la media regionale è stata del 24,4%, dati Camera dei deputati), ben 12 si trovano in provincia di Venezia: in ordine decrescente, dal più alto al meno alto, Marcon, Vigonovo, Valstagna, Chioggia, Mira, Martellago, Spinea, Pianiga, Campagna Lupia, Camponogara, Salzano, Santa Maria di Sala. 

Le zone più deboli, invece, nel Cadore e in generale nella fascia pedemontana delle province di Vicenza e Treviso, specie laddove è più forte la Lega (vedi altopiano di Asiago) a conferma dell'"alternatività" delle due forze politiche, almeno in questa fase politica. ( qui la mappa del voto alla Lega

 

 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro