Quotidiani locali

La mappa del voto alla Lega in Veneto

Dal picco di Foza (61%), nel Vicentino, al 12 per cento di Zoppè di Cadore, nel Bellunese

VENEZIA. Dal 12 per cento di Zoppè di Cadore, nel Bellunese, al 61% di Foza, sull'altopiano di Asiago: ecco la mappa del voto alla Lega in Veneto, alle elezioni politiche del 4 marzo 2018. Una regione ampiamente verde (il colore della Lega) ma che si colora di tinte più scure, laddove il grado di consenso è stato più alto e, come si vede da questa mappa, tradzionalmente nella fascia pedemontana. 

Passandro con il mouse sui vari comuni e cliccando si possono scoprire le percentuali raggiunte dal Carroccio, 

La Lega è nettamente il primo partito in regione, con una media del 32,2 per cento, per 919mila voti assoluti.

Fra le province, la parte de leone la fa sempre quella di Treviso, la "patria" del governatore Luica Zaia, con il 37,4 per cento, tallonata da Vicenza con il 35,9%. La percentuale più bassa si registra nella provincia di Venezia con il 28,3%. E non a caso il Veneziano è anche la zona più forte per il Movimento Cinque Stelle. 

 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro