Quotidiani locali

Orrore a Verona, donna fatta a pezzi con la sega elettrica

Ritrovati pezzi di cadavere nella campagna a Valeggio sul Mincio la sera del 31 dicembre 

VERONA. Il corpo di una donna, smembrato in una decina di pezzi, è stato ritrovato il 31 sera intorno alle 18 in aperta campagna a Valeggio sul Mincio ( Verona).

Sul posto, allertati da un agricoltore, sono intervenuti i carabinieri di Verona che stanno conducendo accurate indagini. Stando a quanto emerso la donna uccisa avrebbe sui 30-40 anni e sarebbe di carnagione chiara con capelli castani.

Al momento del ritrovamento la donna indossava solo biancheria intima. L’omicidio risalirebbe a 24-48 ore prima del ritrovamento e, stando alla ricostruzione iniziale dei fatti, il corpo sarebbe poi stato smembrato con l’utilizzo di una motosega in una decina di parti.

 I carabinieri che stanno conducendo le indagini si stanno preoccupando dell’identificazione della donna per poi potersi muovere a ritroso ricostruendo cosa possa essere accaduto. Le parti in cui la donna

è stata tagliata sono state distribuite in una area di campagna, a ridosso di un’area boschiva, a Valeggio sul Mincio (Verona).

Il tutto nel raggio di quattro 5 metri. Secondo quanto emerso da fonti investigative non sarebbero state occultate ulteriori parti del corpo della donna.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik