Quotidiani locali

Vai alla pagina su Festival di Sanremo 2018
Sanremo: per la finale oltre 12 milioni di spettatori. Baglioni: Il bis? Ci penserò

Sanremo: per la finale oltre 12 milioni di spettatori. Baglioni: "Il bis? Ci penserò"

Il direttore artistico del Festival non esclude l'ipotesi ma intanto scherza: "Potrei presentarmi nelle Nuove proposte". Rai, il direttore generale Orfeo: un festival «indimenticabile»

Sanremo 2018, l'applauso della sala stampa allo Stato Sociale La band bolognese è stata accolta trionfalmente anche dai giornalisti, che hanno votato al primo posto la canzone "Una vita in vacanza" attribuendole il Premio Lucio Dalla. "E' incredibile" hanno commentato i ragazzi dello Stato Sociale, che lunedì alle 18 saranno alla Feltrinelli di Piazza Ravegnana.VIDEO di GIORGIA OLIVIERILEGGI L'ARTICOLO

ROMA. Da sacrestano del festival Claudio Baglioni si prepara a «spegnere le candele». Poi, nei prossimi giorni, «penserò a quello che è accaduto, a prendere le distanze, mi chiuderò fra tre o quattro giorni in un studio di registrazione per riprendere un disco del quale non ricordo nulla, perché ho in testa tutte le canzoni di
Sanremo, sarà come ritrovare un amico perduto, poi tutto il resto verrà» spiega in conferenza stampa non chiudendo le porte all'ipotesi di un bis.

«È un onore e privilegio essere arrivato in cima alla scala: adesso si ricomincia da capo. Potrei cambiare subito il regolamento - aggiunge Baglioni con un sorriso - nei prossimi cinque minuti in cui sono ancora direttore artistico, e presentare l'anno prossimo un pezzo per le Nuove Proposte».

Sanremo 2018: il videoblob di una settimana di successi Il successo di Claudio Baglioni, Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino. Le interviste ai cantanti e l’atmosfera della cittadina ligure che per una settimana all’anno si trasforma nella capitale della musica italiana. Ecco il videoracconto della sessantottesima edizione del festival di SanremoDi Francis D’Costa, Emanuela Del Frate e Giulia Destefanis

Gli ascolti. L’edizione numero 68 del Festival di Sanremo, firmata Claudio Baglioni e condotta da Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino, si congeda con un grande risultato di ascolti: ieri sono stati 12 milioni 125mila i telespettatori sintonizzati su Rai1, con share del 58,3%, sostanzialmente simile a quello dello scorso anno, quando gli spettatori erano stati 12 milioni 22mila e lo share del 58,41%.  

 La prima parte, in onda dalle 21,20 alle 23,56, è stata vista da 13 milioni 240mila spettatori con sharedel 54%, contro i 13 milioni 602mila e share del 54,18% di un anno fa; la seconda parte, in onda dalle 23,51 all’1 e 26, è stata invece seguita da 10 milioni 401mila spettatori con share del 68,9%, contro i 9 milioni 767mila spettatori e share del 69,65% di un anno fa. Quindi anche in questi due casi c’è stata una sorta di continuità negli
ascolti tra l’edizione di quest’anno e quella precedente, che costituì un grosso successo visto che era dal 2012 che non c’era uno share che superasse il 58%. Il che si traduce per l’appunto in un bis immediato di grandi
ascolti.

Sanremo 2018, i momenti imperdibili del gran finale Dal duetto di Claudio Baglioni e Laura Pausini sulle note di "Avrai" alla vittoria di Ermal Meta e Fabrizio Moro con "Non mi avete fatto niente": tutti i momenti da non perdere della finale del Festival di Sanremo

Ottimo ascolto, poi, per il DopoFestival, con ospiti i vincitori Ermal Meta e Fabrizio Moro: è stato visto da ben 3 milioni 527mila spettatori con share del 48,2%.

Un festival «indimenticabile, capace di migliorare se stesso e di battere record di ascolti serata dopo serata. Il principale merito di questo straordinario successo va al direttore artistico che ha saputo costruire un grande e originale spettacolo televisivo mettendo al centro parole e musica ma anche mettendo se stesso in gioco sul palco dell'Ariston». È la soddisfazione del dg Rai Mario Orfeo, che sottolinea il «gioco di squadra» e un trionfo nel «segno della qualità e della modernità che Rai è in grado di offrire».    

Il plauso di Orfeo va anche a «Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino che hanno dato una magnifica prova dei loro talenti in un gioco di squadra che ha regalato momenti emozionanti e divertenti, di riflessione e di comicità a milioni di telespettatori». «Il trionfo di Sanremo 2018 - sottolinea ancora il direttore generale della Rai - è il segno della qualità e della modernità che Rai è in grado di offrire con il lavoro eccezionale di un gruppo che a ogni livello - dal direttore di Rai1 Angelo Teodoli al regista Duccio Forzano, dagli autori e dai musicisti alle colleghe e ai colleghi impegnati nella organizzazione e nella produzione dell'evento - ha dato il meglio di sé. A tutti loro va il mio ringraziamento e quello dell'azienda. Viva il Festival, viva la Rai».

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro