Quotidiani locali

Vai alla pagina su Festival di Sanremo 2018
Sanremo 2018. Cantano i Giovani: cosa ci aspetta nella seconda serata

Sanremo 2018. Cantano i Giovani: cosa ci aspetta nella seconda serata

Cade l'accusa di plagio, la canzone di Ermal Meta e Fabrizio Moroal al momento rimane in gara, ma la Rai si riserva altri accertamenti. Conduttori e Rai entusiasti per gli ottimi ascolti. Questa sera cantano quattro degli otto Giovani e dieci dei Big. Agli ospiti si aggiunge Roberto Vecchioni

Sanremo, stasera in gara la messinese Alice Caioli per le Nuove proposte Un’altra voce siciliana al Festival. La cantante di Acquedolci presenta “Specchi rotti” scritta con Paolo Muscolino. L’orchestra sarà diretta da Massimo Morini.

leggi anche:

SANREMO. "Il festival di artisti ha fatto un'opera d'arte, nel prodotto e negli ascolti". Non nasconde la soddisfazione il direttore di RaiUno Angelo Teodoli per gli ottimi e inaspettati ascolti (52% di share con oltre 11,6 milioni di spettatori) della prima serata del festival di Claudio Baglioni che ha battuto Carlo Conti (edizione 2017). Sanremo da 4 anni sta crescendo costantemente e questo è motivo di orgoglio per la Rai.

"Il dado è tratto" scherza Baglioni. "Eravamo contenti già a fine serata- commenta -. Già concludere un debutto è un gran risultato, inutile nascondere le ansie della vigilia. Ci siamo addirittura divertiti, pensavo fosse una pratica estranea al festival di Sanremo descritto come luogo del terrore. Abbiamo contenuto gli incidenti di percorso, le canzoni sono state rispettate nella loro dignità.  C'eravamo prefissati di riconciliare il festival con l'arte povera della canzone, che fosse popolarnazionale, più che nazionalpopolare. Questo lo vedrete anche nelle prossime serate". Il direttore artistico conferma la scelta di non voler "arricchire il presepe" come successo in passato portando all'Ariston casi come la famiglia numerosa o l'astronauta.

Michelle Hunziker si dice felice ed emozionata: "C'è un senso di squadra molto forte. Rimaniamo concentrati però, non abbassiamo la guardia". La madre, 75 anni, l'ha chiamata per dirle che ha guardato il festival fino alla fine. Favino racconta di essere "entrato molto teso, poi però tutto si è sciolto".

Sanremo 2018, finisce il Festival e Michelle si rilassa: "Ora un bicchiere di vino" Si spengono le telecamere, si abbassano le luci sul palco dell'Ariston e la prima puntata di questa edizione 2018 di Sanremo può dirsi conclusa. Michelle Hunziker è già pronta per un'altra diretta, sul suo profilo Facebook questa volta, dove dice ai suoi fan: "Mi è sembrata una serata molto bella ed emozionante, ma ora ho bisogno di n bicchiere di vino"video Facebook Michelle Hunziker  

leggi anche:

Caso Moro - Meta. Al momento restano in gara i due cantanti con la canzone "Non mi avete fatto niente", di cui era stata notata la somiglianza con "Il silenzio", brano di Sanremo Giovani 2016.  Cade l'accusa di plagio. Ma la Rai si riserva altri accertamenti. Si parla di autocitazione, di rielaborazione. "Secondo il regolamento un autore può usare stralci campionati di brani di una sua canzone per una percentuale al di sotto del 30 per cento. La canzone dunque ha i requisiti del brano nuovo a tutti gli effetti", dice a nome della Rai Claudio Fasulo. La scomparsa del video di sul web, che aveva destato sospetti, è dovuta alla richiesta di rimozione del link in base al diritto all'oblio. Baglioni assume sulla questione una posizione molto prudente e invita ad andare cauti con le accuse di plagio. "Ma una rielaborazione si può considerare una canzone nuova?", chiedono i giornalisti in sala stampa.

Sanremo 2018, la canzone di Meta e Moro a rischio squalifica: il ritornello è simile a un'altra canzone Al Festival di Sanremo 2018 Ermal Meta e Fabrizio Moro hanno presentato sul palco del Teatro Ariston il brano "Non mi avete fatto niente". Ma la canzone, soprattutto nella parte del ritornello, ha una certa somiglianza con un altro brano, "Silenzio", presentato da Ambra Calvani e Gabriele De Pascali alle selezioni di Sanremo Giovani nel 2016, e poi scartato. Il brano di Ermal Meta e Fabrizio Moro è firmato dai due cantautori assieme ad Andrea Febo, che è l'autore unico di "Silenzio", che nel ritornello dice: "Non mi avete tolto niente, non avete avuto niente, questa è la mia vita che va avanti oltre tutto e oltre la gente. Non mi avete fatto niente". La somiglianza, che è stata notata da Altrospettacolo, riguarda proprio questa frase del ritornello di "Silenzio", ripetuta anche nel brano di Ermal Meta e Fabrizio Moro: "Non mi avete fatto niente, non mi avete tolto niente. Questa è la mia vita che va avanti oltre tutto, oltre la gente. Non mi avete fatto niente"www.raiplay.it

Sanremo 2018, caso presunto plagio. Quando Ambra De Pascali cantava "Silenzio": l'esibizione del 2016 E' diventata un caso la canzone "Non mi avete fatto niente" di Ermal Meta e Fabrizio Moro accusati di aver plagiato un'altra canzone dal titolo Silenzio cantata da Ambra De Pascale e presentata all'edizione 2016 di Sanremo Giovani. Nel video l'esibizione della cantante durante Musicultura 2017, il festival musicale maceratese  Musicultura

Momenti difficili della serata
- Baglioni: "Quando ho sbagliato la presentazione di una canzone di Gianni Morandi. Ne avevo solo una da fare. Non ho un futuro da conduttore"
- Hunziker: "Prima di entrare e quando il direttore artistico mi ha chiesto di cantare Mina"
- Favino: "Prima di entrare in scena e quando, dopo di me, la platea ha cantato".

Caso plagio a Sanremo, Vitali: "È mancato l'orecchio per riconoscere il testo" In un’edizione in cui il direttore artistico, Claudio Baglioni, ha più volte ripetuto che la canzone italiana sarebbe stata al centro del Festival, ce n’è una che è al centro delle polemiche. Il brano 'Non mi avete fatto niente', presentato da Ermal Meta e Fabrizio Moro, risulta pericolosamente simile a quello cantato nel 2016 da Ambra Calvani e Gabriele De Pascali il cui titolo era ‘Silenzio’. E ora è a rischio squalifica. Come è possibile che giurie ed esperti non abbiano colto la somiglianza? il commento di Alessandra Vitali

Il programma di mercoledì sera
Comincia la gara dei Giovani con Lorenzo Baglioni, Giulia Casieri, Mirkoeilcane e Alice Caioli.
Poi sarà la volta di dieci Campioni: Le Vibrazioni, Nina Zilli, Diodato e Roy Paci, Elio e le storie tese, Ornella Vanoni con Bungaro e Pacifico, Red Canzian, Ron, Ermal Meta e Fabrizio Moro, Annalisa e i Decibel.
Gli ospiti sono Roberto Vecchioni, Biagio Antonacci, Pippo Baudo, Sting e Shaggy, il Mago Forrest, Franca Leosini ("faremo una cosa di cui mi vergogno anche io", dice Baglioni)

 

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori