Quotidiani locali

L'Italia non si qualifica per i Mondiali: non accadeva da 60 anni

A San Siro finisce 0-0 contro la Svezia che si qualifica dopo aver vinto l'andata dello spareggio. Azzurri in lacrime, Buffon all'addio: "Fallito anche a livello sociale". De Rossi furioso, lite in panchina. La Rai annuncia: "Ventura si è dimesso". Ma il ct non ha fatto alcun passo, per ora tutto congelato

Italia-Svezia, Buffon in lacrime in diretta tv dopo l'eliminazione dal Mondiale 2018 Poteva essere il suo sesto Mondiale, un record assoluto, e invece Gigi Buffon la prossima estate non andrà in Russia insieme ai suoi compagni di nazionale, eliminati ai play off dalla Svezia: 1-0 nella partita di andata e 0-0 questa sera a San Siro. Ecco le parole del portiere al termine del match, di fatto la sua ultima partita con l'ItaliaImmagini Rai

Il sogno degli azzurri s’infrange a San Siro. L’Italia non andrà ai Mondiali di Russia 2018. Non accadeva dal 1958. La Svezia strappa un pareggio 0-0 contro un’Italia che ha gettato il cuore oltre l’ostacolo nella gara di ritorno dello spareggio valido come ultima chance per andare ai Mondiali. A decidere il round decisivo l'unico gol (un'autorete) segnata dagli svedesi nel match di andata.

leggi anche:

COMMENTO-C_WEB

Il disastro azzurro: ora pulizia nelle stanze del potere

Purtroppo l’epilogo della mancata qualificazione non era del tutto inatteso. Il peggio non è quello che abbiamo visto sul campo ma è una classe dirigente che è tale solo per la conservazione del potere. E che adesso, se vuol bene allo sport, non può far altro che togliere il disturbo

Pur attaccando per almeno un'ora, l'Italia non è riuscita a mettere la palla in gol. La Svezia, forte dell'1-0 dell'andata a Stoccolma, si è chiusa in difesa e le barricate svedesi hanno resistito. Lo stadio di San Siro gremito ha accompagnato gli azzurri a partire dal fischio d'inizio e per tutta la partita. L'Italia aveva perso contro la Svezia la gara di andata dello scorso sabato, giocata a Stoccolma e finita 1 a 0 per i padroni di casa. La Svezia non si qualificava ai Mondiali da otto anni.

leggi anche:

Buffon in lacrime. "Sicuramente non siamo riusciti a esprimere il meglio, ma sicuramente c'è un futuro per il calcio italiano, perché noi siamo testarti, caparbi, abbiamo forza e orgoglio, dopo le brutte cadute troviamo il modo di rialzarci. Lascio ragazzi in gamba che faranno parlare di loro, da Perin a Donnarumma, vorrei dare un grande abbraccio a chi mi ha sostenuto. Il ct ha le colpe che abbiamo noi". Così Gigi Buffon in lacrime ai microfoni Rai, dopo la mancata qualificazione dell'Italia ai Mondiali. "Dispiace per non per me, ma per il movimento, perché abbiamo fallito e anche a livello sociale poteva essere veramente importante".

leggi anche:

E' un Gigi Buffon distrutto quello che parla a Rai Sport dopo l'eliminazione mondiale. "Questo è l'unico rammarico che ho, e non certo perché chiudo, perché il tempo passa, è tiranno ed è giusto che sia così. Mi dispiace solo che l'ultima partita ufficiale in nazionale sia coincisa con l'eliminazione".

Nazionale, Ventura: "Non mi dimetto, chiedo scusa agli italiani per il risultato non per l'impegno" "Dimissioni? Non ho neanche parlato con il presidente". Il ct della Nazionale Giampiero Ventura durante la conferenza stampa al termina di Italia-Svezia, match che ha estromesso gli azzurri dal Mondiale 2018 in Russia. "Dal punto di vista sportivo questo è un risultato pesantissimo, perché ero convinto che c'era una gran volontà di fare, e la partita l'ha confermato"

De Rossi, lite in panchina. "Ma che entro io, dovemo vincere non pareggiare...". E' virale sui social il video Rai della lite di De Rossi con uno dei componenti dello staff tecnico azzurro, durante il secondo tempo di Italia-Svezia. Il centrocampista, sostituito da Jorginho da inizio partita, sembra arrabbiarsi alla richiesta di entrare, dopo essersi riscaldato e il suo labiale è esplicito sulla necessità di scelte che sblocchino la panchina.

Italia-Svezia, De Rossi furioso in panchina quando gli viene chiesto di riscaldarsi Il labiale del centrocampista azzurro è oggetto di interpretazione da parte degli utenti dei social. Dalle immagini Rai sembra intuire che De Rossi non sia felice di entrare. In molti sostengono che il calciatore abbia urlato "Serve vincere, non pareggiare", criticando così la decisione di farlo riscaldare per un eventuale ingresso in campo. Una versione confermata dallo stesso giocatore, che poco più tardi ha dichiarato: "Ci scaldavamo a tre a tre, quando lohanno chiesto a me ho indicato Insigne, lamentando che dovevamo vincere e non pareggiare. Ho dato un'indicazione tattica che non mi spetta, mi scuso. Ma se chiamato sarei entrato" Immagini Rai

Annuncio della Rai: Ventura si è dimesso. Per la Rai il commissario tecnico azzurro, Giampiero Ventura, si è dimesso subito dopo la fine della partita Italia-Svezia che ha sancito la mancata qualificazione degli azzurri ai Mondiali 2018. Ventura non ha commentato la gara nella diretta alla fine del match non presentandosi ai microfoni della Rai. In realtà il ct non ha fatto alcun passo in tale direzione. Tutto è congelato anche se nella notte c'è stato un lungo confronto tra il presidente federale Tavecchio e lo stesso Ventura in un hotel milanese.

ITALIA-SVEZIA 0-0
ITALIA (3-5-2):
Buffon sv, Barzagli 5, Bonucci 5, Chiellini 5, Candreva 5 (31' st Bernardeschi 5), Parolo 5, Jorginho 6, Florenzi 6, Darmian 4.5 (18' st El Shaarawy 6), Immobile 5, Gabbiadini 6 (18' st Belotti 5) (12 Donnarumma, 2 Rugani, 13 Astori, 21 Zappacosta, 5 Gagliardini, 16 De Rossi, 10 Insigne, 17 Eder, 14 Perin). All.: Ventura 4.
SVEZIA (4-4-2): Olsen 7, Lustig 6, Lindelof 5.5, Granqvist 6.5, Augustinsson 5, Claesson 5.5 (26' st Rhoden sv), Larsson 5.5, Johansson sv (19' pt Svensson 5.5), Forsberg 6, Toivonen 5 (9' st Thelin 5.5), Berg 5.5 (12 Johnsson, 23 Nordfeldt, 16 Krafth, 5 Olsson, 11 Guidetti, 14 Helander, 18 Jansson, 19 Rohden, 21 Thelin, 22 Sema). All.: Andersson 7.
Arbitro: Lahoz (Spagna) 5
Note: spettatori 72.696 per un incasso di euro 1.175.069,00. Angoli: 8-0 per l'Italia. Recupero: 3' pt e 5' st. Ammoniti Bonucci, Barzagli, Bernardeschi, Lustig e Johansson per gioco falloso, Forsberg e Olsen per comportamento non regolamentare, Immobile per proteste. 

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista