Quotidiani locali

Cronaca italiana, le storie dell'8 novembre 2017

Papa Luciani sul cammino per la beatificazione. Il pacemaker più piccolo del mondo impiantato a Livorno. Un grafico di Empoli reinventa il monopoli dedicandolo alla sua città. Le notizie di oggi dai quotidiani locali Finegil

Luciani, riconosciuta la "virtù eroica"
Belluno. Manca solo un miracolo, o meglio, l'accertamento di uno dei tre che i medici stanno esaminando, e poi Albino Luciani, il "Papa del Sorriso" per 33 giorni, sarà beato. Ieri la sessione ordinaria dei cardinali e dei vescovi della Congregazione delle cause dei santi, ha votato, all'unanimità, per il riconoscimento della "eroicità delle virtù" di Luciani, eletto al soglio pontificio il 26 agosto 1978 e morto il mese dopo, il 28 settembre.

«Così ho fatto arrestare a Dubai il cognato di Fini»
Pistoia. «Mi dicevano che dovevo pagare 120.000 euro di multa e rimanere a Dubai per almeno un mese, fino al processo. Ma io così tanti soldi non ce li ho. Negli Emirati Arabi evidentemente funziona così: basta che qualcuno ti denunci e finisci dentro. Poco importa se sei innocente: io volevo fare solo il mio lavoro». Rintracciare e intervistare Giancarlo Tulliani, il cognato di Gianfranco Fini, latitante da mesi.

Il caffè a fine pasto non è più di moda, a Padova è l’ora delle tisane
Padova. Alla fine del pranzo e della cena il caffè non va più di moda. Lo dice un report dell’Appe (l’associazione dei pubblici esercenti) di Padova condotto tra gli associati della provincia e presentato lunedì all’interno dell’edizione 2017 di For Horeca, il salone che si tiene, sino ad oggi, al Parco tecnologico Vega a Marghera. O non si beve niente oppure si segue la nuova tendenza, vale a dire ordinare una tisana calda, la bevanda preferita, ad esempio, nella dieta giapponese.

Il mare restituisce 100 anni dopo i segreti della corazzata "Wien"
Trieste. Un pezzo di storia di Trieste si prepara a riemergere dal mare, sotto la superficie dell'acqua del canale navigabile. Nei prossimi giorni verranno riportati a galla alcuni dei resti della nave da battaglia della classe Monarch della Marina militare dell'impero austroungarico, la corazzata Wien, affondata nella notte del 10 dicembre 1917, mentre si trovava nella baia di Muggia. A quasi un secolo di distanza, quindi, si riapre un capitolo che nel tempo è stato oggetto di interesse da parte di storici, archeologi e semplici curiosi.

Donatella Rettore, risparmi ko. La cantante di Castelfranco: «Mezzo milione bruciato in azioni»
Treviso. «Ho perso mezzo milione di euro in azioni della Banca Popolare di Vicenza. Ma non farò causa, no: con i tempi della giustizia italiana, farei in tempo a morire e poi rinascere prima di vederne la fine». In queste settimane Donatella rettore ha fatto preoccupare familiari e fans per le sue condizioni di salute, che l’hanno costretta ad abbandonare la trasmissione televisiva “Tale e quale show”.

Il pacemaker più piccolo al mondo impiantato a una 70enne livornese
Livorno. Il pacemaker più piccolo al mondo è stato impiantato la scorsa settimana ad una paziente livornese di 70 anni. L'intervento è stato eseguito nel reparto di cardiologia dell'ospedale di viale Alfieri diretto dal primario Umberto Baldini, primo in Toscana dopo i centri pilota di Cisanello e Careggi, a montare il dispositivo, che rappresenta una vera e propria rivoluzione tecnologica in ambito cardiologico.Poco più grande di una pillola, un decimo della grandezza di un pacemaker convenzionale, il sistema, realizzato dal colosso Medtronic, è una sorta di cardiocapsula: pesa 2 grammi, misura poco più di 2 centimetri e ha una durata media di 12 anni.

Grandi navi a Marghera. E stop al nuovo canale
Venezia. Grandi navi a Marghera, in canale Industriale Nord, sponda Nord. Stop al Vittorio Emanuele, per cui vanno fatti ulteriori studi per risolvere le criticità degli scavi e analizzarne i rischi. Centralità della esistente Stazione Marittima, ma solo per le navi «medio-piccole». Il Comitatone ha approvato ieri a Roma la delibera di intesa sulla soluzione al transito delle navi in bacino San Marco, a cinque anni e mezzo di distanza dal decreto Clini Passera. «Le navi a San Marco», ha precisato il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio, «passeranno per almeno altri due o tre anni».

Fantasia, dadi e... beghe: Empoli diventa un gioco da tavolo
Empoli. Prendete un paio di dadi in mano, tirateli sul tavolo e magicamente, dal salotto di casa vostra, vi ritroverete in piazza della Vittoria o in piazza dei Leoni, alla stazione o in via Roma. Viaggiando con la fantasia, ma soprattutto grazie alle pedine di Empoliopoli o meglio Lord of Empoli. Questo il nome originale, che non cambia certo la sostanza dell’idea di Mirko Ciappi, grafico 40 enne che ha deciso di creare un gioco sulla falsa riga del celebre Monopoli, interamente dedicato alla sua città, a Empoli.

Salvò la vita a suo figlio. Insegna le tecniche ad altri
Modena. Nel 2016 rischiarono di perdere il piccolo Elias, che allora aveva soltanto 2 anni, perché stava soffocando dopo aver mangiato un pezzo di wurstel. Ora, hanno deciso di trasmettere il beneficio di quelle manovre "salvavita" che hanno consentito di soccorrere il loro bambino, anche agli altri genitori. E lo hanno fatto aprendo un'associazione che propone corsi gratuiti, in collaborazione con la Croce rossa, per insegnare ad altri genitori le manovre di disostruzione.

Giovanna, modella curvy: «Porto la taglia 48 e sono felice»
Orbetello.  Accettarsi e trovarsi belle e affascinanti anche se si è una taglia “morbida”: a farsi interprete di questo messaggio per tutto il 2018 sarà anche una giovane donna maglianese. Barbara Christmann, italo-tedesca, per anni corrispondente e redattrice di moda per riviste tedesche oltre che stilista curvy. Vista la scarsa attenzione verso le taglie morbide nel 2012, ha creato un sito – beautifulcurvy. com – per dare consigli alle donne over 46. Poi ha lanciato il primo “Calendario Beautiful Curvy”. Nel calendario 2018 ci sarà anche una donna di Magliano in Toscana: Giovanna Cardinale, 36 anni, titolare dell’osteria Maremmana proprio all’ingresso del centro storico di Magliano.

Arriva da Finale il re di Instagram e della pubblicità
Modena. Scorrendo le sue fotografie su Instagram si ha la sensazione di viaggiare. Trasportati in giro per il mondo. E di essere lì con Simone Bramante, che un giorno è in Groenlandia, poi te lo ritrovi in Portogallo. Anche se tutto è partito da Finale, dove è cresciuto. Poi, terminate le superiori, come tanti ragazzi ha lasciato la provincia, andando a Bologna per studiare Lettere ed è lì che ha scoperto che cosa avrebbe voluto far da grande. Sfruttando il suo talento per le fotografie e la sua capacità di raccontare storie: «Dopo due anni di università ho capito che c'erano altre cose che mi interessavano, come l'animazione sul web e in quel campo ho iniziato a lavorare»

Il grido di una madre: «Negata la scuola a mio figlio disabile»
Versilia. «Quando mio figlio mi chiede perché non può andare a scuola, io non so cosa rispondere. Resto in silenzio. E provo dolore, rabbia». Sono parole intrise di amarezza, quelle quasi sussurrate dalla mamma di Andrea, nome di fantasia, un ragazzo disabile con problematiche di salute importanti. Problematiche che richiedono il sostegno e il supporto, durante le ore di lezione, di tre insegnanti. Ma occorre che tutti gli insegnanti svolgano un corso di pronto intervento.

Per lo storico Casinò un futuro come hotel
Venezia. Il Comune di Venezia diventa anche imprenditore alberghiero per favorire la vendita dei suoi palazzi, come nel caso di Palazzo Poerio Papadopoli, attuale sede del Comando e della centrale operativa della Polizia Municipale. O per ipotizzarla, come nel caso di Ca' Vendramin Calergi, attuale sede del Casinò, i cui incassi continuano a scendere. Calcolando anche il numero di stanze che potranno essere ricavati nei suoi immobili, per presentarli così "chiavi in mano" al futuro compratore, nel tentativo di vendere già entro l'anno. il cinquecentesco Palazzo Poerio Papadopoli.

Terrorismo, espulso marocchino residente a Vigevano
Pavia.  I suoi collegamenti con gli ambienti radicali in Belgio legati all'Isis sono stati provati da due anni di indagini. E così un marocchino 40enne, che aveva trovato rifugio in un'abitazione di Vigevano, è stato espulso dall'Italia con un provvedimento firmato dal ministro dell'Interno Marco Minniti. Gli uomini della Digos di Pavia lo hanno raggiunto nella città ducale, gli hanno notificato il provvedimento e lo hanno accompagnato a Malpensa dove è stato imbarcato su un aereo diretto a Casablanca.

Gianfranco, la storia dentro un garage
Lucca. A Pochi lo sanno, ma a Bagni c'è un piccolo "tempio" per gli appassionati di auto d'epoca. In un garage di via Roma, alla Villa, si possono trovare, per citare qualche esempio, una Fiat 1400 del 1950, una Fiat 1900 B Gran Luce di poco più giovane o un Transit a 9 posti degli l anni Settanta. Fanno parte della collezione dello scomparso Gianfranco Nannetti, prima licenza di "noleggio con conducente" del comune di Bagni di Lucca, presa nel 1949. Oggi di quei gioielli a 4 ruote si occupa il nipote Fabrizio Giambastiani, che vive a Saltocchio e che, appena può, corre a Bagni per rimettere le auto in moto, in modo che la tradizione e la passione della famiglia continuino vive più che mai.

Piaggio lancia la Vespa elettrica fatta a Pontedera
Milano. L'annuncio era nell'aria da tempo. Anzi, esattamente da un anno quando, nell'edizione 2016 dell'Eicma, Piaggio presentò il concept della Vespa Elettrica annunciando che avrebbe visto la luce sui mercati nel 2017. A dodici mesi di distanza, sempre all'Esposizione internazionale del ciclo e motociclo (che si apre domani per concludersi domenica e che ieri ha vissuto la prima delle due giornate dedicate alla stampa), il presidente del Gruppo, Roberto Colaninno, ha svelato i due modelli che, a dispetto di quanto annunciato alla fiera di Milano un anno fa, saranno commercializzati entro la prima metà del 2018.

Il 67enne Luigi folgorato sulla via di San Francesco
Ferrara. La storia di questo protagonista ferrarese sembra uscita dal romanzo Il giro del mondo in ottanta giorni di Jules Verne. Parliamo di Luigi Visentin, ferrarese classe 1950, ma solo sulla carta è il caso di dire perché il nostro viaggiatore dei tempi moderni ha una storia straordinaria da raccontare lunga 10 anni e tuttora in corso. Una storia di viaggi, amicizie, Paesi remoti e culture lontane che hanno come leit motiv i "cammini", quelli di cui abbiamo raccontato un paio d'anni fa quando Visentin andò a Gerusalemme.


Fidanzati uccisi a Pordenone: l’amore, Teresa, Trifone e l’amicizia con Giosuè
Udine. Ergastolo o assoluzione per Giosuè Ruotolo. Non ci sono mezze misure in quello che hanno chiesto il pm Pier Umberto Vallerin e le parti civili da una parte e i legali dell’imputato Giuseppe Esposito e Roberto Rigoni Stern dall’altra. Otto giudici, rinchiusi nella caserma dell’Aeronautica, lontano dai riflettori e da influenze esterne, decidono della vita di un giovane di 28 anni, imputato di un duplice omicidio per il quale si è sempre detto innocente.

In grembo il figlio dell'Is «Qui non la vogliamo»
Treviso. Ha seguito un'utopia, ha trovato un inferno. Ora in grembo porta un figlio dello Stato Islamico, ma nascerà già orfano: il padre è morto combattendo per l'Isis. E se Sonia Khediri, 23 anni, tunisina cresciuta a Fonte e fuggita tre anni fa proprio per diventare la donna di un soldato islamico, volesse tornare qui? «No, spero proprio che non torni - è netto il sindaco Massimo Tondi - Sarebbe una presenza ingombrante. Piuttosto, se ne torni in Tunisia».A

parlare di Sonia è un'altra donna di Daesh: a raccogliere le sue parole è stata Lucia Goracci, inviata del Tg1 nella zona di Raqqua, vecchia roccaforte dello Stato islamico in cui sono rimaste decine di donne e un nugolo di bambini che giocano tra macerie, folate di sabbia e miseria.

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista