Quotidiani locali

Picchiano un richiedente asilo e postano il video su Facebook 

Il fatto è avvenuto ad Acqui Terme in provincia di Alessandria. Il giovane richiedente asilo ripete spesso: "Don't touch me"

Acqui Terme, aggrediscono richiedente asilo e postano il video su Facebook: denunciati due minorenni Due minorenni sono stati denunciati dopo aver picchiato un richiedente asilo

ALESSANDRIA. Picchiano un richiedente asilo, poi postano il video su facebook. Sul banco degli imputati due ragazzi 17enni di Acqui Terme. La vittima, trasportata all'ospedale, è stata dimessa con una prognosi di 5 giorni per un lieve trauma cranico. Nel video alza le mani e ripete spesso: "Don't touch me", "Non mi toccate". Il fatto è avvenuto l'8 agosto, ma solo ieri è stata segnalata ai Carabinieri la presenza in rete  di un video in cui si vedeva il giovane migrante provocato da uno dei due, mentre l'altro filmava l'aggressione.

Uno dei due ragazzi è residente in città, l'altro e in un paese vicino. Sono stati denunciati per istigazione per delinquere e lesioni personali. L'aggressione è avvenuta vicino a Palazzo Levi, sede del Comune di Acqui. La vittima stava osservando i resti romani del sito archeologico sottostante, quando è stato avvicinato dai due 17enne. Uno di loro, incitato dall'altro, ha iniziato a offendere l'immigrato nell'evidente intenzione di cercare lo scontro. Dalle provocazioni a parole, è presto passato agli spintoni fino a prendere di peso il giovane di colore buttandolo a terra.

Dopo poche ore di indagini i militari hanno ricostruito i fatti oltre all'aggressore, già noto alle forze dell'ordine, anche il coetaneo complice. Le indagini proseguono per identificare gli altri presenti, tra cui l'autore del video.

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista