Piero Rosa

militare, 7° reggimento artiglieria da fortezza, caporale, sergente

Torino , 27 ottobre 1897 / 25 ottobre 1980

Cinquecentosettantotto pagine di memorie: è questo il volume della testimonianza di guerra scritta dal sergente di artiglieria Piero Rosa. Un documento ricco di particolari sulla vita al fronte, corredato di cartine geografiche, disegnate a mano dallo stesso autore, dei luoghi visti e di piani d’attacco, e da schizzetti degli armamenti in uso. Rosa ricorda così il periodo passato sotto le armi: “Ho trascorso giorni di vita vissuta – scrive in un’introduzione – giorni che indelebilmente mi sono rimasti impressi, a volte con il morale abbattuto, a volte con entusiasmo senza confini”. La sua opera autobiografica è stata depositata presso l'Archivio diaristico nazionale di Pieve Santo Stefano nel 1999.

Racconta bombardamenti, feriti, orrori, morti, aeroplani, paura, vita in trincea, sete, nemici, uccidere, combattimenti, assalti, cibo, svago, disciplina militare, odio, ritirata

Eventi e luoghi