Alfredo Algeri

militare, sottufficiale, poi sottotenente

Castelmuzio, Trequanda (SI) , 23 novembre 1892 / marzo 1979

Alfredo Algeri si è imbarcato per la Libia nel dicembre 1914: da Tripoli, e successivamente da Zuwara, commenta alcuni tra gli eventi più significativi della Prima Guerra Mondiale. La sua autobiografia racconta le tappe di una vita trascorsa da militare fino alla pensione, ed è giunto all'Archivio diaristico nazionale di Pieve Santo Stefano nel 1986. 

Racconta cibo, fame

Eventi e luoghi