Angelo Mariani

militare, 23 reggimento fanteria, brigata Como, soldato, portaferiti

Chiaravalle (MI) , 10 ottobre 1895 / 1986

Angelo Mariani ha scritto la sua memoria di guerra nell’agosto del 1922, a pochi anni dalla fine della Prima Guerra Mondiale, basando il racconto sulle annotazioni prese in trincea. Al fronte ha svolto principalmente le mansioni del portaferiti, passando da uno scenario all’altro del teatro di guerra come testimonia la tripartizione del testo depositato all'Archivio diaristico nazionale di Pieve Santo Stefano nel 1989: il primo libro si divide tra il Trentino e Gorizia, il secondo tra il Carso e Caporetto, il terzo tra Pordenone e il Piave.

Racconta battesimo del fuoco, bombardamenti, morti, feriti, combattimenti, assalti, vita in trincea, fortuna e sfortuna

Eventi e luoghi