Renzo Re

militare, 59° fanteria, brigata Calabria, soldato

Milano , 13 marzo 1892 / 15 gennaio 1966

Renzo Re, appassionato di musica, inizia la guerra come allievo musicante, qualifica che gli resterà fino alla fine. Anche se la banda reggimentale verrà sciolta e lui sarà addetto ai servizi di stato maggiore. Scrive tanto: lettere, appunti, taccuini. Racconta dettagliatamente quello che gli accade intorno. Per buona parte della guerra è nella zona del Colbricon, dove i combattimenti sono continui e sanguinosi. Il materiale conservato da Re, comprese numerose fotografie scattate al fronte, è stato consegnato all'Archivio Diaristico Nazionale in due fasi: nel 1996 e nel 1999.

Racconta cattura di prigionieri, marce, civili, combattimenti, feriti, morti, bombardamenti, assalti, vita in trincea, orrori

Eventi e luoghi