Quotidiani locali

Vai alla pagina su Nordest Economia
beanTech nel 2017 con il vento in poppa. Fatturato a 7,5 milioni, +15% sul 2016

beanTech nel 2017 con il vento in poppa. Fatturato a 7,5 milioni, +15% sul 2016

L'azienda di Reana del Rojale, specializzata nel settore informatico, continua a macinare dati positivi. E nel 2018 intensificherà ancora ricerca e sviluppo

Reana del Rojale (Udine) – Altri 12 mesi con il vento in poppa per beanTech, che prosegue così nel suo trend di crescita capace di portare, in particolare negli ultimi tre anni, risultati molto positivi.

L'azienda friulana, di Reana del Rojale (Ud), specializzata nell'integrazione di soluzioni informatiche e nella ricerca connessa allo sviluppo software, ha chiuso il 2017 con un fatturato di 7,5 milioni, registrando un balzo in avanti del 15% rispetto al 2016.

«Quello appena trascorso è stato un anno intenso, ricco di soddisfazioni e che ha portato all'acquisizione di nuovi, importanti clienti - sottolinea Fabiano Benedetti, Ceo e presidente di beanTech -. Nei dodici mesi passati, l'industria 4.0 si è configurata come fattore primario e trainante, tant'è che noi abbiamo costruito una Business Unit ad hoc proprio per rispondere alle esigenze delle aziende che stanno affrontando la quarta rivoluzione industriale».

Benedetti guarda all'anno in corso e annuncia le linee guida dell'attività di beanTech: «Il 2018 vedrà realizzarsi un importante consolidamento dell' attività di ricerca e sviluppo svolta nel 2017 - sottolinea il Ceo -. Riteniamo che ciò potrà tradursi in un importante aumento del volume d'affari, anche in considerazione dei forti cambiamenti che sta portando la trasformazione digitale».

Propositi pronti a tradursi in realtà e che mirano a consolidare ulteriormente l'azienda, che negli ultimi anni viaggia con il vento in poppa: dal 2015, anno nel quale c'è stato l'intervento di Friulia nel capitale sociale, beanTech ha registrato un aumento del fatturato vicino all'80% e il numero dei collaboratori è più che raddoppiato, oggi ne conta 80.

E se gli stakeholder rimangono una risorsa fondamentale per una crescita virtuosa, come già evidenziato all'interno del bilancio sociale che l'impresa redige dal 2014, l'azienda guarda con attenzione anche ai collaboratori e al possibile allargamento dello staff:

«È nota - sottolinea Benedetti - l'estrema complessità nella ricerca di personale qualificato, ed è per questo che beanTech continuerà a coltivare la stretta

sinergia con le Università di Udine, Trieste e Padova, oltre che con gli Its di Udine e Pordenone e la Sissa. Nel contempo - conclude il Ceo - abbiamo introdotto per i nostri collaboratori un piano di welfare aziendale in grado di migliorarne la qualità della vita dentro e fuori l'azienda».

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori