Quotidiani locali

Vai alla pagina su Nordest Economia
Melegatti, il fondo maltese conferma l'impegno

Melegatti, il fondo maltese conferma l'impegno

Abalone Asset Management risponde all'azienda che aveva ipotizzato una richiesta danni al fondo

VERONA - Il fondo maltese Albalone conferma l'impegno al supporto della ristrutturazione di Melegatti avviata dal management dell'azienda dolciaria, attualmente in crisi.

È la risposta di 'Abalone Asset Management' alla presa di posizione diffusa ieri da Melegatti, che ipotizzava una richiesta di danni al fondo maltese. A

lbalone - in una nota - conferma l'impegno al fianco dell'azione intrapresa dal management per la ristrutturazione di Melegatti «e la conseguente conservazione dei posti di lavoro, secondo i termini - spiega - originariamente concordati con i soci di Melegatti Emanuela Perazzoli, Gigliola Ronca e Domenico Turco».

Accordo, aggiunge la società, in cui si prevedeva che i soci permettessero che la «finanza interinale messa da loro a disposizione possa tramutarsi, in tutto o in parte, in capitale sociale della Melegatti SpA», in modo da consentire «di acquisire

almeno la maggioranza delle azioni socialì».

Abalone ricorda di aver finora erogato finanziamenti a Melegatti per 1,275 milioni di euro, «in misura quindi decisamente superiore ai 500 mila euro per cui si era impegnata nell'ambito degli accordi presi per la campagna di Natale».

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon