Quotidiani locali

Vai alla pagina su Nordest Economia
Team padovano investe nel food delivery milanese: This is not a Sushi Bar

Team padovano investe nel food delivery milanese: This is not a Sushi Bar

L’operazione è andata in porto con la regia di Nuvolab, il venture accelerator fondato da Francesco Inguscio, coinvolto nella società sei mesi fa dal fondatore Matteo Pittarello

Mezzo milione di euro per rendere "appetibile" e 4.0 il sushi delivery milanese "This is Not a Sushi Bar", catena nata 10 anni fa per portare a casa il sushi giapponese abbinato alla professionalità italiana.

L’operazione - finalizzata anche all'espansione della catena in altre città  - è andata in porto con la regia di Nuvolab, il venture accelerator fondato da Francesco Inguscio, coinvolto nella società sei mesi fa dal fondatore Matteo Pittarello, con l’obiettivo di supportarne la crescita con capitali freschi e menti coraggiose.

Entrano quindi oggi nella società dei nuovi business angel con un aumento di capitale per 400 mila euro a cui si aggiungono 50 mila euro di replacement capital. Tra gli investitori figurano Mega Holding e altri angel italiani attivi nel settore food.

This is Not a Sushi Bar, che oggi conta 4 ristoranti a Milano, è la prima catena di sushi delivery attiva nel capoluogo lombardo.

Fondata nel 2007, ha fatto del comparto tecnologico il proprio punto di forza. La piattaforma software utilizzata è stata sviluppata internamente

e permette di gestire grossi quantitativi di ordini su più punti vendita, sia dal punto di vista logistico produttivo che di contabilizzazione e fatturazione. Solo negli ultimi 12 mesi sono stati gestiti più di 40.000 ordini online, per un fatturato che sfiora 1,4 milioni di euro.

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon