Quotidiani locali

Vai alla pagina su Nordest Economia
L'Istat non calcola i 5,2 miliardi spesi per le banche venete, attende Eurostat

L'Istat non calcola i 5,2 miliardi spesi per le banche venete, attende Eurostat

Gli effetti del decreto per il salvataggio delle banche venete, con un esborso effettivo di 5,2 miliardi per lo Stato, non sono stati per ora incorporati nei dati dell'Istat sui conti pubblici. Ancora si attende, infatti, il parere dell'ufficio statistico europeo

Gli effetti del decreto per il salvataggio delle banche venete, con un esborso effettivo di 5,2 miliardi per lo Stato, non sono stati per ora incorporati nei dati dell'Istat sui conti pubblici. Ancora si attende, infatti, il parere dell'ufficio statistico europeo, che si deve pronunciare sulla procedura da seguire per contabilizzare i riflessi del provvedimento. Gli scenari ipotizzabili sono diversi.

L'operazioni potrebbe impattare solo sul debito, ad esempio. Ecco che, si legge in una nota allegata al comunicato, «i dati dei conti trimestrali delle amministrazioni pubbliche relativi al secondo trimestre non includono la registrazione delle 'Disposizioni urgenti per la liquidazione coatta amministrativa

di Banca Popolare di Vicenza S.p.A. e di Veneto Banca S.p.A.'(Decreto Legge 25 giugno 2017, n. 99) per cui è in corso di acquisizione il parere di Eurostat». Parere che dovrebbe comunque arrivare in tempo per l'uscita dei dati relativi a tutto il 2017 (in programma il primo marzo).

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori