Quotidiani locali

Vai alla pagina su Nordest Economia
H-Farm partnership cinese con TusPark. Al via il fondo immobiliare

H-Farm partnership cinese con TusPark. Al via il fondo immobiliare

H-Farm ha siglato a Chongqing (Cina) un accordo con TusPark, il colosso dell’innovazione con sedi in 20 città e regioni in Cina, capace di supportare un ecosistema di 1.000 aziende

LA PARTNERSHIP. H-Farm ha siglato a Chongqing (Cina) un accordo con TusPark, il colosso dell’innovazione con sedi in 20 città e regioni in Cina, capace di supportare un ecosistema di 1.000 aziende offrendo loro supporto high-tech, R&D, investimenti e altri servizi.

L’obiettivo è di avviare un rapporto di collaborazione duraturo che favorisca la promozione e l’implementazione dell’innovazione tecnologica, attraverso diverse soluzioni tra le quali la creazione di programmi di accelerazione, formazione e scambio in Italia e in Cina che stimolino la cooperazione tra le imprese dei due Paesi generando vantaggi reciproci e di sviluppo comune.

L’accordo, della durata di un anno, è stato siglato in concomitanza con il termine del Marco Polo Accelerator: le sette startup selezionate, che al termine dei quattro mesi di accelerazione hanno già raccolto 1,4 milioni di euro di capitali cinesi a titolo di investimento.    

IL FONDO IMMOBILIARE. Oggi è stato costituito ufficialmente il Fondo Immobiliare Ca' Tron H-Campus sostenuto da Cattolica Assicurazioni, Gruppo Cdp e H-Farm e gestito da Finint Investments Sgr, per lo sviluppo del progetto H-Campus, un polo dedicato all'innovazione.

Il fondo conta su un attivo immobiliare di 101 milioni di euro costituiti da 32 milioni di asset esistenti, acquisiti da Ca' Tron Real Estate, e da 10 milioni di euro di asset conferiti da Cattolica Assicurazioni, a cui si aggiungono 59 milioni di liquidità che consentiranno la realizzazione e lo sviluppo del progetto.

Il Campus avra' sede nell'ambito della Tenuta Ca' Tron, acquista da Cattolica Assicurazioni nel 2012, nei Comuni di Roncade (Treviso) e Quarto d'Altino (Venezia). Il fondo, promosso e gestito da Finint Investments Sgr, si spiega in una nota, e' sostenuto in maggioranza da Cattolica Assicurazioni, con una quota del 56% fra asset ceduti al fondo e risorse per le nuove costruzioni, dal fondo 'Fia2 - Smart housing, Smart working, Education & Innovation' gestito da Cdp Investimenti Sgr (interamente investito da Cassa depositi e prestiti) che partecipa con una quota del 40% e da Ca' Tron Real Estate (la societa' dei fondatori di H-Farm) con una quota del 4%.

L'operazione immobiliare prevede l'ampliamento della superficie occupata da H-farm, che oggi insiste su 14 mila metri quadri edificati e 12 ettari di parco, con l'aggiunta di ulteriori 36 ettari di terreno, provenienti da Cattolica Assicurazioni, all'interno dei quali verranno realizzati i 27mila metri quadri di nuovi edifici, per un controvalore complessivo di 69 milioni di euro. Terminata la procedura di verifica ambientale, Carron Costruzioni Generali, che si è aggiudicata la gara d'appalto per la costruzione del Campus, potra' dare avvio ai lavori.

H-Farm avrà la disponibilita' dell'intero complesso con un contratto di locazione trentennale. A valle della costituzione del Fondo, H-Farm ha inoltre deliberato l'acquisizione del ramo d'azienda di Ca' Tron Real Estate che si occupa della locazione degli spazi attrezzati. Dalla stessa Ca'

Tron Real Estate ha acquisito anche H-Osteria, la società che si occupa della ristorazione negli spazi di H-Farm. Grazie a queste due operazioni e alla contestuale nascita del Fondo vengono meno tutti i rapporti con parti correlate esistenti con i Founders.


 

TrovaRistorante

a Venezia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista