Dal giudice per curare la figlia con le staminali, la decisione attesa per martedì

La battaglia di una famiglia veneziana per salvare la piccola Maria, di due anni, colpita da una grave malattia fin dalla nascita. L’agenzia del farmaco ha bloccato la terapia sperimentale alla quale era sottoposta

    VENEZIA. Sono stati costretti a rivolgersi al giudice per poter curare la figlia e martedì, data dell’udienza, sapranno se la loro piccola Maria di due anni potrà proseguire la terapia sperimentale a base di infusioni di cellule staminali. E’ diventato un caso nazionale la storia della piccola veneziana e della battaglia portata avanti dai genitori con il supporto legale degli avvocati Dario Bianchini e Marco Vorano dopo che l’Agenzia del Farmaco, nell’ambito di un’inchiesta della Procura di Torino, ha congelato le cure che venivano somministrare alla piccola all’ospedale di Brescia con la Fondazione Stamina.

    La bimba è affetta fin dalla nascita di una malattia di origine neurologica, l’atrofia muscolare spinale, che provoca la progressiva atrofizzazione dei muscoli con il blocco delle funzioni respiratorie. Dopo aver consultato medici e specialisti i genitori hanno deciso di sottoporre la piccola alla cure sperimentali del medico pediatra Marino Andolina a Trieste e poi a Brescia, dove Maria, ammessa al programma delle cure compassionevoli, è stata applicata un’ulteriore terapia sperimentale basata su cellule staminali adulte, quelle della madre.

    A Brescia la bimba è stata sottoposta a tre trattamenti al termine dei quali i medici hanno riscontrato un importante miglioramento delle condizioni cliniche. Da maggio però, dopo l’indagine della procura di Torino e la decisione dell’Agenzia del Farmaco che ritiene il centro inadeguato, la piccola è rimasta senza cure. E le sue condizioni stanno peggiorando. Per i legali della famiglia il centro di Brescia è ritenuto all’avanguardia in tutta Europa e non si capisce perché sia stata bloccata la sperimentazione, a fronte di evidenze cliniche sul miglioramento della piccola. Dopodomani la decisione del giudice di Venezia.

    19 agosto 2012

    Lascia un commento

    Casa di Vita

    Congiuntivite? Combattila con la sana alimentazione

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Negozi

    ilmiolibro

    Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana

     PUBBLICITÀ