Ventuno anni di carcere per armi, droga, bancarotta e omicidio

Franco Battaggia ha 66 anni. È nato a Mestre dove ha frequentato le elementari alle De Amicis. Già quattordicenne ha iniziato a lavorare con il padre e in poco tempo è diventato l’indiscusso re del...

    Franco Battaggia ha 66 anni. È nato a Mestre dove ha frequentato le elementari alle De Amicis. Già quattordicenne ha iniziato a lavorare con il padre e in poco tempo è diventato l’indiscusso re del pesce tra i mercati di mezzo veneto. Soldi, donne, auto, locali: Battaggia ha sempre amato la bella vita. E ha sempre avuto guai con la giustizia: racket, bancarotta, traffico di armi, cessione di droga e l’omicidio del nomade Vincenzo Ciarelli. Complessivamente ha scontato 21 anni di carcere. Ad alimentare la sua leggenda di bandito, soprattutto le fughe rocambolesche di cui è stato protagonista in Ecuador (in foto) e Svizzera. L’ultima risale al luglio 2010: mancano pochi mesi per la fine della pena a cui è stato condannato per l’omicidio. Battaggia evade dai domiciliari: viene bloccato a Noale a maggio 2011 e subisce un nuovo procedimento per evasione.

    15 agosto 2012
    Casa di Vita

    Tisana contro il mal di pancia per grandi e piccini

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Negozi

    ilmiolibro

    Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.

     PUBBLICITÀ