Escursionista mestrina ferita sulle Torri del Falzarego

La donna, 70 anni di Mestre, si è procurato una brutta frattura alla caviglia. Recuperata con un verricello di venti metri e portata all’ospedale di Belluno.

    Ancora incidenti in montagna. Dopo la tragedia sul Grappa che ha causato la morte di David Cavarzan, 35 anni di Caselle di Altivole, ancora interventi di soccorso sui monti della nostra regione.

    Il soccorso alpino del Veneto segnala che l’eliambulanza è stata allertata per una turista che si era procurata una brutta frattura alla caviglia, mentre si trovava sull'itinerario che passa dietro la palestra di roccia delle Torri del Falzarego, verso Col dei Bos. M.P., 70 anni, di Mestre, è stata recuperata con un verricello di 20 metri e condotta all'ospedale di Belluno.

    Verso le 6.30, l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto sul primo tiro della via Eotvos-Dimai, sulla Tofana di Rozes, dove una rocciatrice di Belluno, D.C., 21 anni, è volata per una decina di metri subito dopo l'attacco. Caduta sopra lo zaino che l'ha in parte protetta, la ragazza è stata recuperata con un verricello e trasportata all'ospedale di Belluno con un probabile trauma alla schiena. Una squadra del Soccorso alpino della Val Pettorina è invece andata in aiuto di G.V., 59 anni, un'escursionista scivolata sul sentiero tra Malga Ombretta e Malga Ciapela, accompagnandola fino all'ambulanza con un sospetto trauma al piede.

    15 agosto 2012

    Lascia un commento

    Casa di Vita

    Pasta frolla, sfoglia e brisée: l’identikit di tre impasti base

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Negozi

    ilmiolibro

    Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.

     PUBBLICITÀ