caorle

Tentato furto in canonica a San Gaetano

CAORLE. Tentato furto a San Gaetano. Presa di mira la canonica. Ignoti la notte tra venerdì e sabato (ma si è saputo dopo la denuncia) sono penetrati nella struttura presso cui la comunità monastica...

    CAORLE. Tentato furto a San Gaetano. Presa di mira la canonica. Ignoti la notte tra venerdì e sabato (ma si è saputo dopo la denuncia) sono penetrati nella struttura presso cui la comunità monastica di Marango, che gestisce da qualche anno la chiesa e gli uffici religiosi di San Gaetano, aveva commissionato dei lavori di ristrutturazione, per rendere i locali più accoglienti. I banditi hanno sfondato il portone principale, scassinando altre due serrature, alla ricerca di soldi. Ma in questo periodo, proprio per i lavori, non c’è nemmeno un euro. Le stanze però non erano spoglie. C’erano infatti dei computer e alcune suppellettili, che i banditi non hanno nemmeno toccato. I malviventi hanno aperto un cassetto, spostato un quadro e non hanno portato via nulla. «Nella canonica non c’era alcuna cassaforte», spiega don Giorgio Scatto, responsabile della comunità di Marango, «l’unico fastidio che queste persone hanno arrecato riguarda le serrature rotte». Il furto commesso a San Gaetano presenta modalità diverse dal colpo di qualche mese fa a Gruaro. Lì venne presa di mira la chiesa del paese, a San Gaetano la canonica. (r.p.)

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    21 luglio 2012
    Casa di Vita

    La tavola di Pasqua

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Negozi

    ilmiolibro

    Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana

     PUBBLICITÀ