Parada, volti di clown in bianco e nero

Tornano in scena anche grazie a un servizio fotografico realizzato da Laura Chiarotto, che ne ha immortalato i volti. Ora sono in tour, una tappa a Padova

    di Silvia Zanardi

    PADOVA. L'energia della giovinezza, la voglia di uscire, l'impegno che, giorno dopo giorno, conduce verso il futuro. I ragazzi di “Parada” tornano in Italia per raccontare la loro storia, che dalla povertà e dai pericoli delle strade di Bucarest li ha portati sui palcoscenici di tutta Europa.

    Arriveranno anche a Padova, l'8 luglio all'Auditorium San Gaetano (Centro culturale Altinate, ore 21), con il loro spettacolo di magia, equilibrismo e giocoleria. Un mix di arte circense per raccontare un’avventura iniziata nel 1992, quando il clown franco-algerino Miloud Oukili, tre anni dopo la caduta del regime comunista di Ceaucescu, tirò fuori bambini e ragazzi dai tombini, dalla povertà e dalla droga insegnando loro a vivere facendo spettacolo. Una storia finita sul grande schermo nel 2008 con il film “Pa-ra-da” diretto da Marco Pontecorvo (presentato con grande successo alla Mostra del Cinema di Venezia), e oggi più che mai viva grazie al gruppo di ragazzi rumeni over 18 di “Parada Italia” che, nel frattempo, sono diventati responsabili artistici degli spettacoli e punto di riferimento per i piccoli orfani di Bucarest.

    Un esempio è Marian Milea, il responsabile artistico del tour italiano, diretto dal regista Flavio Cortellazzi di Teatro Magro (Mantova), che si esibirà con altri cinque giovani: Gabriel Bucur, Cristian Anghel, Andrei Pirvu, Alin Vasilescu e Tania Simion. Marian ha 33 anni ed è il più “vecchio” del gruppo.

    L'associazione italiana “Parada Italia” è nata nel 2006 per sostenere il progetto di Miloud e la sua Fundatia Parada, nata a Bucarest nel 1996 per dare concretezza alla sua missione. Da Sighisoara, in Romania, a Piazza San Marco, Venezia, i ragazzi-clown di Parada si esibiscono in pubblico e tornano in scena anche grazie a un servizio fotografico realizzato dalla giovane fotografa di origini veronesi Laura Chiarotto, che ha immortalato i volti di alcuni protagonisti del tour in emozionanti ritratti in bianco e nero.

    In anteprima europea, il tour estivo 2012 della compagnia dei giovani rumeni, “Parada-is Lavori di Corso”, parte oggi da Turate (Como) e arriva in Veneto passando per Cantagalletto e Albissola (Savona), il 30 giugno e il primo luglio. Il programma di formazione dei ragazzi over 18 di Parada Italia, che culminerà con l'organizzazione di un nuovo tour nel 2012, continuerà con Flavio Cortelazzi in autunno, a Bucarest, grazie al contributo di Fondation Alta Mane.

    27 giugno 2012

    Lascia un commento

    Casa di Vita

    Mini burger di orata

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Negozi

    ilmiolibro

    Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana

     PUBBLICITÀ