Nascono «I Celestini» per gestire il centro di via Montessori

    di Maurizio Toso  CHIRIGNAGO. Di solito prima nasce l'associazione e poi viene costruito l'impianto sportivo. A Chirignago, invece, è successo il contrario con la nascita de «I Celestini», gruppo che riunisce quindici genitori e che ha come obiettivo diventare il soggetto in grado di gestire il centro sportivo di via Montessori, area che, dal giorno della sua inaugurazione, non è mai stata «governata».  Non c'è stato insomma un sodalizio in grado di dare vita a una gestione continuativa. Per una volta, quindi, non ci si trova di fronte a una società che chiede spazi per le proprie attività ma, al contrario, alla presenza di uno spazio che innesca la volontà dei cittadini di fondare un'associazione per gestirlo.  Se a questo si aggiunge che tutto ciò succede a Chirignago, dove latita la voglia di mettersi insieme per una qualsiasi forma aggregativa, si capisce quanto questo avvenimento rappresenti una novità all'interno del panorama del quartiere. Il punto di partenza è il nome, che deriva dal libro «La Compagnia dei Celestini» di Stefano Benni. Dall'opera dello scrittore bolognese aveva preso nome anche un torneo di calcio giocato sui campi di via Montessori e organizzato da un gruppo di genitori che si erano messi spontaneamente a disposizione. Da un'iniziativa che poteva sembrare estemporanea è nata ora un'associazione con quindici membri che si è già strutturata, con la carica di presidente affidata a Fabio Brusò.  «Abbiamo appena cominciato a muovere i prmi passi - afferma Brusò - Siamo genitori provenienti da Chirignago, non solo da via Montessori. La nostra è un'associazione culturale che vuole valorizzare lo sport per tutti, per questo ci candidiamo a un ruolo di gestione all'interno del centro sportivo di via Montessori. Se facciamo questo è perché vogliamo che l'area continui ad essere pubblica».  Va ricordato che la municipalità di Chirignago-Zelarino punta molto sul centro sportivo di via Montessori, tanto da avere organizzato all'interno del blocco spogliatoi un gran numero di attività per bambini e adolescenti in collaborazione con i propri servizi sociali.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    23 luglio 2011
    Casa di Vita

    Biscotti "mostruosi" alla zucca senza burro

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Negozi

    ilmiolibro

    Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.

     PUBBLICITÀ