Martellago. Animato e affollato dibattito giovedì sera. I Comuni vogliono la nuova strada

Supercastellana, Trivignano resiste

Mestriner: «Il consenso per farla deve passare anche per Zelarino»

    di Alessandro Ragazzo  MARTELLAGO. «Il consenso per fare la Supercastellana va trovato a Trivignano e Zelarino. Dobbiamo far capire alla gente cosa succederà in quei due paesi se non sarà realizzata la strada. Il Comune di Venezia darà l'assenso all'opera solo se i cittadini chiederanno conto. Un politico dovrà dire sì o no a quest'arteria, non un monsignore».  Questo il parere espresso dal sindaco di Scorzè Giovanni Battista Mestriner nel corso del dibattito di giovedì sulla viabilità organizzato a Martellago dal Pdl e dalla Lega a cui hanno partecipato 200 persone.  La Supercastellana è stata al centro dell'incontro, partito con l'esposizione di due striscioni da parte del comitato Castellana che recitavano «Comune di Martellago, difendi anche i diritti degli ultimi» e «No all'uscita Kelemata». Dal vice presidente della Provincia Mario Dalla Tor e dall'assessore alla Viabilità Emanuele Prataviera è arrivato il sì alla Supercastellana, tanto che il primo chiederà a Venezia d'inserirla nel Piano d'assetto del territorio (Pat). Prataviera guarda più in là e pensa a una strada che possa essere al centro di un collegamento Terraglio-Bivi. Il consigliere regionale del Pdl Giovanni Furlanetto ha spiegato come si stia pensando a una galleria a Trivignano per non invadere la campagna. In sostanza, la richiesta per la Supercastellana sarà più pressante.  «Il parroco di Trivignano se la prende con Martellago - spiega il sindaco Giovanni Brunello - ma dimentica che il mio e altri comuni hanno risolto il problema del traffico di Mestre con il Passante. Si fa tanto rumore per una strada che sarebbe simile all'attuale Castellana. L'assessore veneto alla Mobilità Renato Chisso intervenga». Ma il parroco di Trivignano don Sandro Vigani non cambia idea. «Sono state raccolte 2 mila firme per dire no al progetto - spiega - tra cui la mia. La Supercastellana ci devasterebbe. Il Passante ha creato problemi? Ognuno ha i suoi ma a Trivignano ci difenderemo fino all'ultimo».  Giovedì erano presenti cittadini e membri di comitati, tutti a chiedere garanzie. «I miei compaesani - dice Roberto Michieletto di Trivignano - non sono informati, forse in modo voluto, sugli effetti di una mancata costruzione della Supercastellana».

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    09 aprile 2011
    Casa di Vita

    Hummus, la crema di ceci da “Le mille e una notte”

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Negozi

    ilmiolibro

    Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.

     PUBBLICITÀ